Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Per avere maggiori informazioni sui cookies che usiamo e come eliminarli, consulta la nostra privacy policy

Accetto l’utilizzo dei cookies su questo sito 

 
 
Concorso Letterario - La giustizia
Pubblicato
7 mesi fa
Autore

Il Liceo James Joyce di Ariccia - Dipartimento di Lettere, presenta il Concorso Letterario  "La giustizia".

SEZIONI: NARRATIVA, SCENEGGIATURA/TESTO TEATRALE, POESIA, STUDIO/RICERCA, FOTOGRAFIA/DISEGNO. Sono ammessi anche FUMETTI.

Destinatari: scuole secondarie di primo grado, biennio scuole secondarie di secondo grado, triennio scuole secondarie di secondo grado, ex allievi.


Il concorso ha il patrocinio del Consorzio Sistema Castelli Romani.


Scadenza: 20 febbraio 2024.

Giunto alla sua quarta edizione, il concorso letterario si focalizza quest’anno sulla tematica della giustizia.
La giustizia è una tematica ampia, che nella storia dell’umanità ha assunto connotazioni e funzioni diverse in relazione al contesto socio-culturale di riferimento. In questo concorso si vuole focalizzare l’attenzione sulla giustizia da una doppia prospettiva: culturale-sociale, individuando nei percorsi alcuni autori della letteratura (italianao epica) nelle  cui opere troviamo significativi riferimenti al tema; individuando il legame della giustizia con la legalità, sapendo bene che non si tratta di sinonimi; legandoci ad un percorso cinematografico, lasciando agli studenti la possibilità di spaziare fraquelle opere a loro più congeniali; interiore, individuando nei percorsi il modo in cui gli studenti vivono il senso della giustizia verso se stessi enelle relazioni con gli altri.

ITINERARI attraverso  i  quali  focalizzare  il  proprio  lavoro  (la  scelta  di  un  itinerario  non  esclude  il  collegamento  con  gli  altri):

Prospettiva socio-culturale:

  • Itinerario n.1) La  giustizia  nella  letteratura  epica  (esempi: il  mito  di  Nemesi; la  morte  di Enkidu nell’Epopeadi  Gilgamesh;  il litigio di Achille e Agamennone nell’Iliade;  la  vendetta  di Ulisse ad Itaca nell’Odissea; la pietas di Enea nell’Eneide, ecc.)
  • Itinerario n.2) La   giustizia   nei Promessi   sposidi   A.Manzoni   (il tema   degli   oppressi sottomessi agli  oppressori;  l’avvocato Azzeccagarbugli    come    esempio    negativo    di amministratore della giustizia; la Provvidenza; la giustizia popolare nell’assalto ai forni;ecc.)
  • Itinerario n.3) La giustizia nel Principedi N.Machiavelli (la “verità effettuale” del principe: il rapporto fra morale e politica. Chi governa deve seguire un modello ideale di Stato oppure lo Stato possibile in base alle circostanze?ecc.)
  • Itinerario n.4) La giustizia nella Divina Commediadi Dante (la punizione divina secondo la legge del contrappasso; la giustizia politica a Firenze, in Italia e nell’impero; ecc.)
  • Itinerario n.5) La  giustizia  nelle  opere  di  G.Verga  (la  giustizia  popolare nella  rivolta  di Bronte; il ciclo dei vinti e la mancata giustizia sociale; ecc.)
  • Itinerario  n.6) Giustizia  e  legalità  nel  mondo  moderno:  il  sistema  di  regole  di  uno  Stato come strumento per attuare la giustizia.
  • Itinerario n.7) La settima arte celebra la giustizia o denuncia l’ingiustizia: riferimenti all’argomento  nellacinematografia    italiana    e/o    straniera (riferimenti    ai    vari    generi cinematografici: animazione, avventura, fantasy, commedia, horror, storico, drammatico ecc.).

Prospettiva interiore:

  • Itinerario n.8) La giustizia come armonia interiore: quando si ricevono delle ingiustizie dagli altri (coetanei o adulti) e allora la rabbia prevale e si cerca di farsi giustizia da soli.
  • Itinerario n.9) La giustizia come armonia interiore: quando non si crede in se stessi, ci si giudica sbagliati e si cerca di far giustizia della propria anima e del proprio corpo.

 

Gli studenti devono inviare i lavori al proprio docente di Lettere che, sulla base della propria valutazione, selezionerà i lavori ritenuti idonei e li invierà alla docente referente de Liceo James Joyce di Ariccia, prof.ssa Daniela Riti ( riti.daniela@liceojoyce.it e nello stesso invio, per conoscenza, all’indirizzo del Liceo Joyce rmpc39000c@istruzione.it). Non verranno presi in considerazione lavori inviati autonomamente dagli studenti. Solo per la sezione degli ex allievi, l’invio avverrà direttamente alla referente del concorso.

[vai alla PAGINA DEDICATA SUL SITO DEL LICEO]

[Regolamento del concorso]

CONDIVIDI

Il Liceo James Joyce di Ariccia - Dipartimento di Lettere, presenta il Concorso Letterario  "La giustizia".

SEZIONI: NARRATIVA, SCENEGGIATURA/TESTO TEATRALE, POESIA, STUDIO/RICERCA, FOTOGRAFIA/DISEGNO. Sono ammessi anche FUMETTI.

Destinatari: scuole secondarie di primo grado, biennio scuole secondarie di secondo grado, triennio scuole secondarie di secondo grado, ex allievi.


Il concorso ha il patrocinio del Consorzio Sistema Castelli Romani.


Scadenza: 20 febbraio 2024.

Giunto alla sua quarta edizione, il concorso letterario si focalizza quest’anno sulla tematica della giustizia.
La giustizia è una tematica ampia, che nella storia dell’umanità ha assunto connotazioni e funzioni diverse in relazione al contesto socio-culturale di riferimento. In questo concorso si vuole focalizzare l’attenzione sulla giustizia da una doppia prospettiva: culturale-sociale, individuando nei percorsi alcuni autori della letteratura (italianao epica) nelle  cui opere troviamo significativi riferimenti al tema; individuando il legame della giustizia con la legalità, sapendo bene che non si tratta di sinonimi; legandoci ad un percorso cinematografico, lasciando agli studenti la possibilità di spaziare fraquelle opere a loro più congeniali; interiore, individuando nei percorsi il modo in cui gli studenti vivono il senso della giustizia verso se stessi enelle relazioni con gli altri.

ITINERARI attraverso  i  quali  focalizzare  il  proprio  lavoro  (la  scelta  di  un  itinerario  non  esclude  il  collegamento  con  gli  altri):

Prospettiva socio-culturale:

  • Itinerario n.1) La  giustizia  nella  letteratura  epica  (esempi: il  mito  di  Nemesi; la  morte  di Enkidu nell’Epopeadi  Gilgamesh;  il litigio di Achille e Agamennone nell’Iliade;  la  vendetta  di Ulisse ad Itaca nell’Odissea; la pietas di Enea nell’Eneide, ecc.)
  • Itinerario n.2) La   giustizia   nei Promessi   sposidi   A.Manzoni   (il tema   degli   oppressi sottomessi agli  oppressori;  l’avvocato Azzeccagarbugli    come    esempio    negativo    di amministratore della giustizia; la Provvidenza; la giustizia popolare nell’assalto ai forni;ecc.)
  • Itinerario n.3) La giustizia nel Principedi N.Machiavelli (la “verità effettuale” del principe: il rapporto fra morale e politica. Chi governa deve seguire un modello ideale di Stato oppure lo Stato possibile in base alle circostanze?ecc.)
  • Itinerario n.4) La giustizia nella Divina Commediadi Dante (la punizione divina secondo la legge del contrappasso; la giustizia politica a Firenze, in Italia e nell’impero; ecc.)
  • Itinerario n.5) La  giustizia  nelle  opere  di  G.Verga  (la  giustizia  popolare nella  rivolta  di Bronte; il ciclo dei vinti e la mancata giustizia sociale; ecc.)
  • Itinerario  n.6) Giustizia  e  legalità  nel  mondo  moderno:  il  sistema  di  regole  di  uno  Stato come strumento per attuare la giustizia.
  • Itinerario n.7) La settima arte celebra la giustizia o denuncia l’ingiustizia: riferimenti all’argomento  nellacinematografia    italiana    e/o    straniera (riferimenti    ai    vari    generi cinematografici: animazione, avventura, fantasy, commedia, horror, storico, drammatico ecc.).

Prospettiva interiore:

  • Itinerario n.8) La giustizia come armonia interiore: quando si ricevono delle ingiustizie dagli altri (coetanei o adulti) e allora la rabbia prevale e si cerca di farsi giustizia da soli.
  • Itinerario n.9) La giustizia come armonia interiore: quando non si crede in se stessi, ci si giudica sbagliati e si cerca di far giustizia della propria anima e del proprio corpo.

 

Gli studenti devono inviare i lavori al proprio docente di Lettere che, sulla base della propria valutazione, selezionerà i lavori ritenuti idonei e li invierà alla docente referente de Liceo James Joyce di Ariccia, prof.ssa Daniela Riti ( riti.daniela@liceojoyce.it e nello stesso invio, per conoscenza, all’indirizzo del Liceo Joyce rmpc39000c@istruzione.it). Non verranno presi in considerazione lavori inviati autonomamente dagli studenti. Solo per la sezione degli ex allievi, l’invio avverrà direttamente alla referente del concorso.

[vai alla PAGINA DEDICATA SUL SITO DEL LICEO]

[Regolamento del concorso]

Scarica materiale
 
 
Il CastellInforma è uno strumento di divulgazione online degli eventi di interesse culturale sociale e turistico dei Castelli Romani. Curato dal Consorzio Sistema Castelli Romani (SCR), cui aderiscono i 17 Comuni dei Castelli, è un servizio delle biblioteche per il territorio.
 
Informazioni aggiuntive sugli eventi pubblicati andranno richieste agli organizzatori ai recapiti indicati. La Redazione declina ogni responsabilità per variazioni/cancellazioni degli eventi segnalati
 
 
 
castellinforma
Consorzio Sistema Castelli Romani
Viale Giuseppe Mazzini, 12
Genzano di Roma (RM)
 
contatti
Telefono: 0693956063
info@castellinforma.it
facebook/castellinforma
 
 
 
 
 
REDAZIONE EVENTI:
Marta Di Flumeri, Sefora Colagrossi, Maurizio Reali, Chiara Rondoni
 
WEBMASTER:
Valerio Marino
 
SVILUPPO