Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Per avere maggiori informazioni sui cookies che usiamo e come eliminarli, consulta la nostra privacy policy

Accetto l’utilizzo dei cookies su questo sito 

 
 
Caravaggio: La presa di Cristo - dalla collezione Ruffo
 
 
 
Dove e Quando
Palazzo Chigi
Piazza di Corte 14 - Ariccia (RM)
Da DOM 15 OTTOBRE 2023 a DOM 14 GENNAIO 2024

Come
Evento per: Adulti, Giovani, Senior
Specifiche pagamento: I Biglietti si possono acquistare direttamente sul posto o sul sito di TicketOne. Biglietto solo Mostre temporanee: €10 Intero e €7 ridotto. Biglietto integrato Palazzo (senza guida) + Mostre temporanee: €17 Intero e €12 Ridotto. Biglietto integrato Palazzo (con guida) + Mostre temporanee: €19 Intero e €15 Ridotto
Prenotazione: No
 
NOTE
I Biglietti si possono acquistare direttamente sul posto o sul sito di TicketOne. Orari: 10,00-13,00 / 15,00-18,00 / Lunedì chiuso
Per informazioni
Tel: 069330053
 
In mostra, per la prima volta al pubblico, a conclusione del suo restauro e delle indagini diagnostiche, un vero capolavoro sconosciuto: la prima versione della famosa composizione del Caravaggio raffigurante la Presa di Cristo.
 
L’opera infatti era stata esposta soltanto nel 1951 alla storica Mostra del Caravaggio e dei caravaggeschi tenuta presso il Palazzo Reale di Milano a cura di Roberto Longhi, quando si presentava sporca e con varie ridipinture, rimosse dopo il recente restauro. Le indagini hanno evidenziato radicali cambiamenti ed estesi pentimenti, che ne avvalorano l’assoluta autografia, confermata per la sua qualità molto alta da autorevoli studiosi sin dalla sua ricomparsa nel 2003.
 
Il dipinto sarà al centro di una mostra di rilevanza internazionale che si protrarrà fino ai primi dell'anno nuovo, permettendo ai cittadini dei Castelli Romani, d’Italia e del mondo di poter ammirare un capolavoro mai esposto dopo il restauro. 
 

NELLE ULTIME DUE GIORNATE (Sabato 13 gennaio 2024 e Domenica 14 gennaio 2024) APERTURA STRAORDINARIA DALLE 10:00 ALLE 20:00 CON ORARIO CONTINUATO.

CONDIVIDI
 
 
 
 
 
In mostra, per la prima volta al pubblico, a conclusione del suo restauro e delle indagini diagnostiche, un vero capolavoro sconosciuto: la prima versione della famosa composizione del Caravaggio raffigurante la Presa di Cristo.
 
L’opera infatti era stata esposta soltanto nel 1951 alla storica Mostra del Caravaggio e dei caravaggeschi tenuta presso il Palazzo Reale di Milano a cura di Roberto Longhi, quando si presentava sporca e con varie ridipinture, rimosse dopo il recente restauro. Le indagini hanno evidenziato radicali cambiamenti ed estesi pentimenti, che ne avvalorano l’assoluta autografia, confermata per la sua qualità molto alta da autorevoli studiosi sin dalla sua ricomparsa nel 2003.
 
Il dipinto sarà al centro di una mostra di rilevanza internazionale che si protrarrà fino ai primi dell'anno nuovo, permettendo ai cittadini dei Castelli Romani, d’Italia e del mondo di poter ammirare un capolavoro mai esposto dopo il restauro. 
 

NELLE ULTIME DUE GIORNATE (Sabato 13 gennaio 2024 e Domenica 14 gennaio 2024) APERTURA STRAORDINARIA DALLE 10:00 ALLE 20:00 CON ORARIO CONTINUATO.

 
Scarica materiale
 
 
Il CastellInforma è uno strumento di divulgazione online degli eventi di interesse culturale sociale e turistico dei Castelli Romani. Curato dal Consorzio Sistema Castelli Romani (SCR), cui aderiscono i 17 Comuni dei Castelli, è un servizio delle biblioteche per il territorio.
 
Informazioni aggiuntive sugli eventi pubblicati andranno richieste agli organizzatori ai recapiti indicati. La Redazione declina ogni responsabilità per variazioni/cancellazioni degli eventi segnalati
 
 
 
castellinforma
Consorzio Sistema Castelli Romani
Viale Giuseppe Mazzini, 12
Genzano di Roma (RM)
 
contatti
Telefono: 0693956063
info@castellinforma.it
facebook/castellinforma
 
 
 
 
 
REDAZIONE EVENTI:
Marta Di Flumeri, Sefora Colagrossi, Maurizio Reali, Chiara Rondoni
 
WEBMASTER:
Valerio Marino
 
SVILUPPO