Questo sito fa uso di cookie, propri o di terze parti,per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Per avere maggiori informazioni sui cookies che usiamo e come eliminarli, consulta la nostra privacy policy

Accetto l’utilizzo dei cookies su questo sito 

 
 
What's Happ? Chat comiche di gruppo
 
 
Dove e Quando
Teatro Civico di Rocca di Papa
Via San Sebastiano 20 - Rocca di Papa (RM)
DOM 19 GENNAIO 2020 - ore 18:00

Come
Evento per: Adulti, Giovani, Ragazzi, Senior
Ingresso: A pagamento
Specifiche pagamento: Singolo spettacolo: intero 15€, ridotto (under 18, over 65, soci CRAL) 13€, residenti Rocca di Papa 12€, convenzioni 10€, under 12 6€, spettacoli teatro bambini 7€. Abbonamenti: CARD "PIACERE" (8 Spettacoli a scelta) Sabato 40€, Domenica 60€ (Valido solo per spettacoli del cartellone per stagione 2019-2020) - CARD "PIACERE" PLUS (9 Spettacoli a scelta) 80€ (Valido per qualsiasi giorno e spettacolo, solo per spettacoli del cartellone stagione 2019-2020) - CARD TEATRO BAMBINI (7 Spettacoli) 35 € (Valido solo per spettacoli del cartellone bambini per stagione 2019-2020)
Accessibilità: SI
Prenotazione: Si
Telefono di prenotazione: 0694286165 lun-mar ore 17:00 - 20:00
Url di prenotazione: Vai al sito
 
NOTE
Orari botteghino: lun-mar ore 17:00 - 20:00
Per informazioni
Tel:  0694286165 lun-mar ore 17:00 - 20:00 - 3892805662
 
CONDIVIDI
 
 
 
 
DOM 19 GENNAIO 2020
18:00
 
 
 
di Alessia di Fusco, Davide di Meglio, Marco Giardina, Livia Massimi
regia Anna Maria Michetti

con Alessia di Fusco , Davide di Meglio , Marco Giardina , Livia Massimi

Supervisione Artistica di Antonello Costa 

Collaborazione ai Testi di Enrico Paris.

Whatsapp è, nel contemporaneo, un luogo relazionale privilegiato, una piazza in cui sono possibili incontri, scambi, in cui la vita virtuale, espressa in parole, immagini, voci ed emoticons, riesce spesso a sostituirsi alla vita reale, concreta, quella fatta di corpi in presenza.
Nella scrittura degli A4 questo luogo immateriale è il palcoscenico, non-luogo per eccellenza. Numerose scene, immaginate diversissime, si susseguono rapide. Ognuna di esse costituisce una specifica chat, favorendo così il moltiplicarsi dei personaggi interlocutori e delle situazioni comiche.
Anche se maggiormente ascrivibile al genere del varietà (ampio ventaglio di linguaggi scenici + struttura che procede per “numeri”) si potrebbe osare, per questo spettacolo, anche l’accostamento al genere della parodia, come nel caso del precedente “Ulissea”. Ciò che viene qui parodizzato è lo strumento: whatsapp, appunto, e l’uso che ne viene fatto.
Un ritmo rapido garantisce il giustapporsi di esilaranti momenti comici e consente agli A4 di mostrare le loro straordinarie abilità metamorfiche, trasformismi vocali e fisici, attraverso agili carrellate di maschere e tipi originali, costruiti a partire dall’osservazione del mondo attuale, quello stesso mondo in cui i quattro giovani artisti agiscono il loro quotidiano.
Non critica ma ironia. Il no sense, l’eccesso, l’iperbole a servizio della risata.

Dal Comunicato stampa:
"A grande richiesta salirà nuovamente sul palco l’applaudita compagnia di ULISSEA, una vera rivelazione che lo scorso anno registrò diversi SOLD OUT. Con la loro briosa allegria, gli A4 – Alessia Fusco, Davide Di Meglio, Marco Giardina, Livia Massimi - presenteranno questa nuova commedia per la regia di Anna Maria Michetti , la supervisione artistica di Antonello Costa e la collaborazione ai testi di Enrico Paris.
Il tema protagonista assoluto sarà, senza dubbio, il mondo contemporaneo di uno dei social più utilizzati, WhatsApp, luogo relazionale privilegiato, piazza in cui sono possibili incontri, scambi e dove la vita virtuale riesce spesso a sostituirsi alla vita reale, espressa in parole, immagini, voci ed emoticon.
Nei testi degli A4 il palcoscenico diventerà un non-luogo per eccellenza. Si susseguiranno in modo repentino numerose scene, immaginate e diversissime. Ognuna di esse costituirà una specifica chat, favorendo così il moltiplicarsi dei personaggi interlocutori e delle situazioni comiche presentate. Tanti gli esilaranti momenti comici, che consentiranno agli attori di mostrare le loro straordinarie abilità metamorfiche, trasformismi vocali e fisici, attraverso agili carrellate di maschere e tipi originali, costruiti a partire dall’osservazione del mondo attuale, quello stesso mondo in cui i quattro giovani artisti agiscono il loro quotidiano.
Ascrivibile al genere del varietà (ampio ventaglio di linguaggi scenici più struttura che procede per “numeri”), si potrebbe osare accostare questo spettacolo al genere della parodia, come nel caso del precedente “ULISSEA”. Ciò che sarà qui ricreato in parodia sarà, proprio, lo strumento social oggi più utilizzato e, soprattutto, l’uso che giornalmente ne viene fatto.
“Avevamo da qualche tempo l’intenzione di portare in scena un varietà, avevamo vari sketch diversissimi tra loro, e abbiamo pensato: cosa può fare da collante? La comunicazione, cos’è indispensabile oggi per comunicare? Abbiamo pensato ai vari social, ma alla fine ci risultano tutti un po’ di facciata. Mentre whatsapp consente di esprimersi con più contenuti rispetto a immagini e apparenza. Alla fine ragionando su quest’applicazione abbiamo pensato che ogni conversazione, ogni gruppo, ogni singolo messaggio è una storia a sé. Un po’ come i nostri sketch”. (Marco Giardina)
 
Scarica materiale
 
 
Il CastellInforma è uno strumento di divulgazione online degli eventi di interesse culturale sociale e turistico dei Castelli Romani. Curato dal Consorzio per il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani (SBCR), cui aderiscono i 16 Comuni dei Castelli, è un servizio delle biblioteche per il territorio.
 
Informazioni aggiuntive sugli eventi pubblicati andranno richieste agli organizzatori ai recapiti indicati. La Redazione declina ogni responsabilità per variazioni/cancellazioni degli eventi segnalati
 
homeata registrata al Tribunale di Velletri il 13/04/2012 - Reg. N. 7/12
 
 
castellinforma
Consorzio per il Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani
Viale Giuseppe Mazzini, 12
Genzano di Roma (RM)
 
contatti
Telefono: 0693956063 Int. 18
info@castellinforma.it
facebook/castellinforma
 
 
 
 
DIRETTORE RESPONSABILE:
Claudia Recchi
 
REDAZIONE EVENTI:
Marta Di Flumeri, Maurizio Reali, Chiara Rondoni
 
WEBMASTER:
Valerio Marino
 
SVILUPPO